Tutti gli articoli di redazione

Savioli100 – SSS Suono Studio Savioli

Fondazione Michelucci/Tempo Reale/Regione Toscana

SSS – Suono Studio Savioli

La sonorizzazione dello studio per una esperienza percettiva dello spazio architettonico.

Studio di Leonardo Savioli al Galluzzo, via delle Romite 12a
7 – 10 dicembre 2017 – ore 14.00/17.00

Ideazione: Andrea Aleardi e Francesco Giomi
Progetto sonoro: Agnese Banti
Allestimento tecnico: Francesco Perissi

Si ringrazia Massimo Becattini per i preziosi materiali audio della lezione di Leonardo Savioli del 9 febbraio 1971 messi a disposizione dal suo archivio.


Un’installazione sonora interpretativa attraverso la geometria del luogo, l’evocazione degli scritti, la presenza della voce, le suggestioni artistiche di ricerca dell’architetto fiorentino.

Il progetto sonoro rilegge e reinterpreta gli spazi di uno dei luoghi chiave della vita professionale e personale dell’architetto toscano. La sonorizzazione, infatti, trae ispirazione dalla poetica savioliana attraverso scritti, lezioni e opere, nello specifico lo spazio del suo studio come architettura vivente.

La presenza di Savioli riecheggia nello studio e si accompagna ai suoni di diapason e campane tibetane che ne ingrandiscono la percezione spaziale, ma la traccia delicata delle voci che lo hanno abitato, invita a riflettere sul profondo legame che vi era tra Leonardo e la moglie Flora Wiechmann, restituendo al visitatore
l’idea di un luogo intimo, in cui gli animi creativi si fondevano in uno solo.

Per Savioli il segno architettonico è un gesto che genera forme e nuovi spazi, allo stesso modo in SSS il suono è un gesto che riempie la percezione visiva dei vuoti all’interno dello studio e permette di toccarli e viverli diversamente. Il suono infatti va a caratterizzare, connotare e riempire quei vuoti che lo stesso Savioli invitava i suoi studenti a interpretare come architettura in potenza,  da comporre con segni su ordinate e ascisse, e su più livelli.

 

Il programma dell’iniziativa


Per informazioni:
Fondazione Michelucci | tel. 055.215653 | savioli100@michelucci.it
Tempo Reale, | tel. 055.717270 |

www.architettifirenze.it | www.architetturatoscana.it

  • Crediti Formativi Professionali per Architetti
    non disponibili per questo evento

Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

 

Savioli100 – Learning from Savioli

Fondazione Giovanni Michelucci/Fondazione Architetti Firenze
con Università di Firenze – Dipartimento di Architettura

Learning from Savioli

Un ciclo di conferenze sulle sue architetture e l’influenza sulle successive generazioni.
Alberto Breschi, Alessandro Poli, Adolfo Natalini

Palazzina Reale della stazione Firenze SMN
21, 22, 23 novembre 2017 alle ore 17.30
Ingresso libero

Una iniziativa a cura di
Roberto Masini e Riccardo Renzi
con la collaborazione della Fondazione Giovanni Michelucci

Programma delle conferenze:

Alberto Breschi
> mar 21 novembre 2017 – ore 17.30/19.30
SAVIOLI E LE ARCHITETTURE – Alberto Breschi: La lezione spaziale-strutturale degli edifici di via Piagentina e villa Bayon e le sue ricadute nei propri progetti come per riqualificazione della piazza di Tavarnuzze.

Alessandro Poli
> mer 22 novembre 2017 – ore 17.30/19.30
SAVIOLI E GLI ALLESTIMENTI – Un tema generalmente poco trattato, ma di pari interesse delle sue architetture, come per la mostra su Le Corbusier del 1963, raccontato attraverso le esperienze di Sandro Poli.

Adolfo Natalini
> gio 23 novembre 2017 – ore 17.30/19.30
SAVIOLI E LE CITTÀ – Introduce Riccardo Renzi: Caratteri e linguaggio nella poetica di Savioli. Adolfo Natalini: la visione urbana, in un dialogo aperto con le opere di Savioli, un cruciale tema di progetto che Natalini ha sviluppato in importanti pezzi di città come Groningen in Olanda e San Casciano Val di Pesa.

 

savioli100 Il programma dell’evento


Per informazioni e iscrizioni:
Fondazione Architetti Firenze, tel. 055.215653 www.architettifirenze.it | www.architetturatoscana.it


Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

 

SAVIOLI100 – Savioli in Toscana, visite guidate

Fondazione Michelucci/Regione Toscana/Fondazione Architetti Firenze
18 novembre 2017

Savioli in Toscana

Visite guidate alle opere in Toscana di Leonardo Savioli.

Nuovo Mercato dei fiori, 1970/88 – Pescia (PT)
Mercato orto-florofrutticolo, 1948/51 – Pescia (PT)
Cimitero di Montecatini Alto, 1967/75 – Montecatini Terme (PT)
Villaggio Belvedere, 1957/60 – Pistoia

Una iniziativa a cura di
Alessandro Masetti, Nadia Musumeci, Paola Ricco

In occasione del centenario della nascita di Leonardo Savioli, Fondazione Michelucci e Fondazione Architetti Firenze promuovono un ciclo di visite guidate gratuite alle sue opere in Toscana.

Sabato 18 novembre i visitatori avranno l’occasione di scoprire: la struttura modulare e flessibile del Nuovo Mercato dei fiori di Pescia (1970-1988), realizzato con Danilo Santi, che segna un punto di vicinanza con episodi architettonici legati all’High-tech (Foster, Archigram);  il Mercato orto-florofrutticolo di Pescia (1948/51), annoverato tra le opere della rinascita dell’architettura italiana nel dopoguerra; lo spazio concepito per la meditazione e il raccoglimento del Cimitero di Montecatini Alto (1967/75), che senza “interferenze” entra in simbiosi con il paesaggio collinare; il complesso di edifici Ina Casa del Villaggio Belvedere di Pistoia (1957/60), composto da quattro unità di tre piani raccordate con percorsi pedonali a livelli diversi che costituiscono un unico complesso integrato.

Programma delle visite guidate:
Solo su prenotazione per max per 40 pp. oltre agli organizzatori
(trasporto organizzato in pullman, gratuito)

> sab 18 novembre 2017
Turno unico, ore 9.30/19.00
(luogo di partenza sarà comunicato direttamente ai partecipanti)

savioli100 Guida per la visita

Per informazioni e prenotazioni:
MAX due persone per richiesta
Fondazione Michelucci, tel. 055.597149 | lun-ven 9.30-13.00
savioli100@michelucci.it | www.architetturatoscana.it

  • Crediti Formativi Professionali per Architetti disponibili
    (in collaborazione con Fondazione Architetti Firenze)
    > 1 cfp: fare timbrare le brochure durante l’evento e caricarla sulla piattaforma IMateria (info modalità presso il FAF)

Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

Savioli100 – Utopie radicali. Omaggio a Leonardo Savioli

Fondazione Michelucci/Regione Toscana con Fondazione Palazzo Strozzi
4 novembre, 2 dicembre 2017, 13 gennaio 2018

Utopie Radicali
Omaggio a Leonardo Savioli

Visite guidate allo studio Savioli al Galluzzo

In occasione della mostra
Utopie Radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976
(Strozzina, Palazzo Strozzi 20 ottobre 2017-21 gennaio 2018)

Le visite guidate allo studio di Leonardo Savioli al Galluzzo realizzate in collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi, si inseriscono in un percorso di valorizzazione di un patrimonio innovativo di esperienze, saperi e sensibilità, che ha formato diverse generazioni di architetti, a cominciare proprio da quella delle utopie radicali, che oggi, come allora, scoprono un universo di visioni progettuali ancora attuale.

I visitatori avranno l’occasione di scoprire il famoso studio al Galluzzo, uno dei luoghi più suggestivi legati alla vita privata e professionale di Savioli, in cui l’architettura si inserisce armoniosamente nel paesaggio collinare alle porte di Firenze, affacciandosi sul complesso della Certosa del Galluzzo, già fonte di ispirazione per molti architetti della modernità tra cui Le Corbusier e Michelucci. Per l’occasione, l’immobile, donato dalla moglie Flora Wiechmann Savioli alla Regione Toscana, è stato parzialmente riallestito con opere e oggetti provenienti dagli archivi dell’architetto.

Programma delle visite guidate:

> sab 4 novembre 2017
Incontro con Gianni Pettena
Turno 1, ore 10.00
Turno 2, ore 11.30

> sab 2 dicembre 2017
Turno 3, ore 10.00
Turno 4, ore 11.30

> sab 13 gennaio 2018
Turno 5, ore 10.00
Turno 6, ore 11.30

savioli100  Guida per la visita

Per informazioni e prenotazioni:
Sigma CSC, tel. 055.2469600 | lun-ven 9.00-13.00; 14.00-18.00
prenotazioni@palazzostrozzi.org | www.palazzostrozzi.org
www.architetturatoscana.it

  • Crediti Formativi Professionali per Architetti disponibili
    (in collaborazione con Fondazione Architetti Firenze)
    > 1 cfp: fare timbrare le brochure durante l’evento e caricarla sulla piattaforma IMateria (info modalità presso il FAF)

Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

SAVIOLI100 – Savioli a Firenze, visite guidate

Fondazione Michelucci/Fondazione Architetti Firenze
14, 28 ottobre 2017

Savioli a Firenze

Visite guidate alle opere fiorentine di Leonardo Savioli.

Case popolari di Sorgane, 1962/80
Ponte Giovanni da Verrazzano, 1967/70
Casa per appartamenti in via Piagentina, 1964/67

Una iniziativa a cura di
Alessandro Masetti, Nadia Musumeci, Paola Ricco

In occasione del centenario della nascita di Leonardo Savioli, Fondazione Michelucci e Fondazione Architetti Firenze promuovono un ciclo di visite guidate gratuite alle sue opere fiorentine.

Sabato 14 e 28 ottobre si terranno invece le visite dedicate alle principali architetture di Leonardo Savioli nel capoluogo toscano. Le tappe di questo tour itinerante nella Firenze moderna saranno: il complesso residenziale di Via Piagentina, caratterizzato dalla forte plasticità dei volumi in cemento armato articolati lungo un immaginario asse verticale che ridefinisce la tipologia della casa torre fiorentina; il Ponte Giovanni da Verrazzano, opera urbanistica nata dalla necessità di qualificare la prima periferia di Firenze arricchendo il passaggio veicolare con un percorso per la sosta e l’affaccio pedonale; e infine il quartiere di Sorgane, frutto del grande progetto urbanistico redatto a più mani, con il coordinamento di Giovanni Michelucci, per l’insediamento di 12000 abitanti nell’estensione orientale della città. Gli edifici realizzati dal gruppo di Leonardo Savioli propongono complessi residenziali le cui forme sono riconducibili al clima culturale dei primi anni sessanta per il brutalismo e la scelta formale di macrostrutture.

Programma delle visite guidate:
su prenotazione per max 25 persone, trasporto autonomo

> sab 14 ottobre 2017
Turno 1, ore 10.00, partenza da pensilina di Piazza d’Istria a Sorgane
(posti esauriti)
Turno 2, ore 10.00, partenza da via Piagentina, 29
(posti esauriti)

> sab 28 ottobre 2017
Turno 3, ore 10.00, partenza da pensilina di Piazza d’Istria a Sorgane
(posti esauriti)
Turno 4, ore 10.00, partenza da via Piagentina, 29
(posti esauriti)

Guida per la visita

Per informazioni e prenotazioni:
Fondazione Michelucci, tel. 055.597149 | lun-ven 9.30-13.00
savioli100@michelucci.it | www.architetturatoscana.it

  • Crediti Formativi Professionali per Architetti disponibili
    (in collaborazione con Fondazione Architetti Firenze)
    > 1 cfp: fare timbrare le brochure durante l’evento e caricarla sulla piattaforma IMateria (info modalità presso il FAF)

Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

Savioli100 – Savioli e lo spazio ideale del suo studio al Galluzzo

Regione Toscana / Fondazione Michelucci
7, 21 ottobre -11 novembre 2017

Savioli
e lo spazio ideale del suo studio al Galluzzo

Studio di Leonardo Savioli al Galluzzo, via delle Romite 12a

Una iniziativa a cura di
Alessandro Masetti, Nadia Musumeci, Paola Ricco

In occasione del centenario della nascita di Leonardo Savioli, Fondazione Michelucci e Regione Toscana promuovono un ciclo di visite guidate gratuite allo studio dell’architetto al Galluzzo .

Per le giornate di sabato 7 ottobre21 ottobre e 11 novembre, i visitatori avranno l’occasione di scoprire il famoso studio al Galluzzo, uno dei luoghi più suggestivi legati alla vita privata e professionale di Savioli, in cui l’architettura si inserisce armoniosamente nel paesaggio collinare alle porte di Firenze, affacciandosi sul complesso della Certosa del Galluzzo, già fonte di ispirazione per molti architetti della modernità tra cui Le Corbusier e Michelucci. Per l’occasione, l’immobile, donato dalla moglie Flora Wiechmann Savioli alla Regione Toscana, sarà parzialmente riallestito con opere e oggetti provenienti dagli archivi dell’architetto.

Programma delle visite guidate:

> sab 7 ottobre 2017
Turno 1, ore 10.00 (posti esauriti)
Turno 2, ore 11.30 (posti esauriti)

> sab 21 ottobre 2017
Turno 3, ore 10.00 (posti esauriti)
Turno 4, ore 11.30 (posti esauriti)

> sab 11 novembre 2017
Turno 5, ore 10.00 (posti esauriti)
Turno 6, ore 11.30 – visita in lingua inglese (posti esauriti)

Guida per la visita

Per informazioni e prenotazioni:
Fondazione Michelucci, tel. 055.597149 | lun-ven 9.30-13.00
savioli100@michelucci.it | www.architetturatoscana.it

  • Crediti Formativi Professionali per Architetti disponibili
    (in collaborazione con Fondazione Architetti Firenze)
    > 1 cfp: fare timbrare le brochure durante l’evento e caricarla sulla piattaforma IMateria (info modalità presso il FAF)

Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

Savioli100 – Leonardo Savioli: studio, archivio, museo

Centro Pecci di Prato
Fondazione per le Arti contemporanee in Toscana
in collaborazione con
Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana

Leonardo Savioli: studio, archivio, museo

Incontro pubblico

Centro Pecci di Prato – Viale della Repubblica, 277 – Prato
venerdì 29 settembre 2017 alle ore 17.00
Ingresso libero

Un evento a cura di
Stefano Pezzato

PROGRAMMA
Esposizione di materiali d’archivio di/su Leonardo Savioli provenienti da
_Archivio Lara-Vinca Masini, Firenze
_Centro Informazione e Documentazione CID/Arti Visive, Prato
Interventi introduttivi
_Monica Nocentini / Soprintendenza Archivistica per la Toscana,
Tutela e valorizzazione degli archivi di architettura
_Ezio Godoli / Fondazione Giovanni Michelucci,
Promozione dell’architettura in Toscana dal 1945 ad oggi
_Andrea Aleardi / Fondazione Giovanni Michelucci,
Il progetto “Savioli100”
_Stefano Pezzato / Centro Pecci,
Leonardo Savioli al Centro Pecci
Testimonianze e riflessioni sulle opere e i materiali di Leonardo Savioli
_Marco Dezzi Bardeschi / Politecnico di Milano,
Quei generosi frammenti della ‘nuova città’
_Roberto Fuda / Archivio di Stato di Firenze,
Il fondo Leonardo Savioli presso l’Archivio di Stato di Firenze,
tra le Personalità dell’architettura contemporanea
_Carolina De Falco / Università della Campania,
Leonardo Savioli. Ipotesi di spazio: dalla “casa abitata” al “frammento di città”
_Letizia Nieri / Università di Firenze,
L’esperienza teorica nell’opera di Leonardo Savioli
Proiezione
_Massimo Becattini / filmaker e regista,
Leonardo Savioli. Il segno generatore di forma-spazio,
Film Documentari d’Arte 2012

Evento realizzato con il sostegno di Comune di Prato e Regione Toscana nell’ambito delle ricerche sugli Archivi d’artista in Toscana

Per informazioni: Centro Pecci Prato: tel 0574.531828 | info@centropecci.it | www.centropecci.it

 Il programma dell’evento


Il Centro Pecci di Prato – Fondazione per le arti contemporanee
in Toscana è partner scientifico di un progetto di censimento, nell’ambito di un accordo di valorizzazione degli archivi sottoscritto da Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana e Regione Toscana. In collaborazione con la Soprintendenza archivistica, dal 29 settembre al 26 ottobre 2017 promuove a Prato un ciclo di incontri pubblici di studio e approfondimento su vari archivi del contemporaneo in Toscana. Attraverso la promozione degli archivi di autori contemporanei attivi in Toscana negli ambiti dell’architettura, della musica, dell’arte e della grafica passano la conoscenza aggiornata delle loro opere e la promozione dei loro lasciti culturali.
Al Centro Pecci esperti e archivisti, docenti universitari e ricercatori, rappresentanti di istituzioni pubbliche e private coinvolti o collegati a ricerche sulle arti contemporanee in Toscana, si confrontano sui temi della valorizzazione, conservazione, divulgazione e trasmissione di opere e documenti. Il primo incontro è dedicato alle ricerche, ai documenti e ai progetti di Leonardo Savioli.


Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

Savioli100. Nello spazio intorno all’uomo Disegni e modelli di Leonardo Savioli

Archivio di Stato di Firenze 23 settembre – 8 ottobre 2017

Nello spazio intorno all’uomo
Disegni e modelli di Leonardo Savioli

Una mostra e visite guidate all’archivio dell’architetto
Settembre-dicembre 2017

Archivio di Stato di Firenze, Sala mostre
Viale della Giovine Italia, 6 – 23 settembre | 8 ottobre 2017

Una iniziativa a cura di Roberto Fuda

Selezione scientifica delle opere a cura di
Carolina De Falco, Letizia Nieri, Massimiliano Nocchi, Paola Ricco

Orari apertura mostra
23 settembre, ore 15.00-19.00 con visite guidate alle ore 15.30 e 17.30 / 24 settembre, ore 10.00-14.00 con visite guidate alle ore 10.30 e 11.30
25 settembre – 8 ottobre: da lunedì a venerdì ore 9-17; sabato ore 9-13 con apertura a richiesta in portineria
Chiuso domenica 1° ottobre

Per informazioni:
Archivio di Stato di Firenze, tel. 055 2632 0245, 055 26320238 | www.archiviodistato.firenze.it

  Il programma dell’evento

Leonardo Savioli (Firenze, 1917-1982), uno dei più illustri architetti toscani del Novecento, è figura sensibile e poliedrica. Il suo archivio, nelle numerose serie che lo compongono e per la qualità dei documenti che conserva, restituisce una mappa dei molti ambiti di lavoro dell’architetto: progetti d’architettura, opere di grafica, materiali didattici, documenti vicini alla sfera privata – tutti raccolti nel corso di una vita professionale – sono le tracce di un processo creativo che si apre a interessi sfaccettati. La matrice umanista respirata negli anni della formazione attraverso gli insegnamenti di Giovanni Michelucci si affianca all’attenzione verso la cultura artistica e architettonica internazionale più aggiornata: entrambe concorrono all’elaborazione di un linguaggio architettonico che, nel corso della sua maturazione, approda a esiti di notevole interesse. La mostra su Leonardo Savioli si propone di ripercorrere , attraverso sezioni tematiche, l’esperienza professionale dell’architetto, illustrandone le opere principali.


Un’iniziativa del progetto SAVIOLI100
1917/2017 – L’eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita.

 

L’architettura in Toscana dal 1945 ad oggi.

Selezione delle opere di rilevante interesse storico-artistico. Un database on-line

>>> vai al database on-lineLa ricerca toscana ha selezionato 292 edifici e complessi architettonici, presentati in forma di guida consultabile su cartaceo e su web, attraverso schede sintetiche, il risalto offerto alle diverse eccellenze, l’emersione di opere importanti meno conosciute e la comprensione dello sviluppo della cultura architettonica toscana attraverso uno sguardo d’insieme. Continua la lettura di L’architettura in Toscana dal 1945 ad oggi.